Presbiterio

Lunedì Consiglio Pastorale

Avviso convocazione consiglio pastorale parrocchiale.
Giorno 18 settembre 2017 ore 21.00 presso salone parrocchiale.
Ordine del giorno:
Anno pastorale ordinario
80^ anniversario della erezione canonica della parrocchia (07/11/1937 - 07/11/2017)
Importanti comunicazioni del parroco .
Si confida in una fattiva partecipazione.

Stampa Email

Paulus

 GRAZIE a chi ha creduto veramente in questo progetto...grazie a chi, quando la varicella la tonsillite i spostamenti di date la stanchezza erano più forti del desiderio di realizzare questo lavoro, è stato capace di non arrendersi! Con questo musical abbiamo dimostrato (specialmente a noi stessi) che se si crede veramente in qualcosa, piccola o grande che sia, basta avere pazienza, testa dura e Fede e si raggiunge l'obiettivo. Grazie a tutti i "ragazzi " che con il canto, il ballo la recitazione hanno fatto il proprio "lavoro" mettendoci se stessi e sopratutto il proprio cuore, ognuno è stato un tassello importante e indispensabile per la realizzazione di questo spettacolo. Quindi né approfitto per ringraziarli ancora tutti perché a me personalmente hanno regalato delle forti emozioni! Grazie di cuore a tutti i ragazzi. Siete STRAORDINARI!!!

Stampa Email

Pellegrinaggio a Romitello

IMG-20140608-WA0017Domenica 8 Giugno Romitello - Cara Comunità, oggi alcuni di noi insieme a padre Massimiliano, siamo andati in occasione della Pentecoste, in pellegrinaggio al Santuario di Romitello. Ci siamo dati appuntamento davanti alla nostra Chiesa intorno alle 11:00, quindi siamo partiti, arrivando, dopo un lungo percorso fatto di curve e salite, alla nostra destinazione, ovvero il Santuario di Romitello.                              

Leggi tutto

Stampa Email

Campo Estivo Ustica 2013


Cari ragazzi, quello che ho detto agli animatori al termine del campo vale pure per voi: siete la mia luce e la mia gioia! Siate sempre così, come le stelle che brillavano sopra le nostre teste nel cielo notturno di Ustica… ma anche come quelle che brillavano sotto il cielo stellato di Ustica… i tanti giovani, padri e madri di famiglia che si davano da fare per la buona riuscita della festa di san Bartolicchio! E come dicevo durante la bella celebrazione eucaristica domenicale all’aperto al termine della processione sul suolo della balera dove ci siamo divertiti tanto a ballare con gli usticesi: sull’esempio di san Bartolomeo che ci ha rimesso la pelle “in tutti i sensi!!!” per non tradire mai l’amicizia con il Maestro di Nazareth, siate anche voi “amici per la pelle!!!!” di Gesù e dei compagni del vostro bel gruppo e di tutti quelli che in futuro entreranno a farne parte!!! L’ “Usticampo” è solo cominciato ad Ustica… ma è fin d’adesso che continuerà il suo programma… nelle giornate che seguono e che vivrete - spero!!!! - contagiando a tutti quelli che incontrerete a scuola, a casa e in città la gioia vissuta nell’isola! Usticanto è cantare la gioia!!! Usticampo è seminare la pace e l’amore! Scintillate dappertutto belle stelle del Signore!!!! E grazie perché il vero Usticampo siete stati voi, speranza della Chiesa e giovinezza della nostra comunità parrocchiale! Vi voglio bene! Padre Max



Stampa Email

Alla Regina del Rosario di Pompei

O Maria, Regina del santo Rosario, onore del popolo di Cruillas in mezzo al quale hai stabilito il tuo Santuario, piccola Pompei nella città di Palermo, rallegrati! O Trono di Grazia e di Misericordia sul quale siede re il Salvatore del mondo, inginocchiati anche noi ai tuoi piedi con san Domenico e santa Caterina a te rivolgiamo i nostri occhi. Il tuo dolce sguardo proteso verso di noi, espressione tangibile della tenerezza di Dio che si china sulla terra per ascoltare le preghiere e i gemiti dell’umanità sofferente, ci dà la certezza di non essere respinti! Le corone del rosario che pendono dalle tue mani e da quelle del tuo divin Figlio sono segni inequivocabili che ci invitano a sperimentare la potenza della preghiera del cuore, ci spingono a coltivare la comunione ecclesiale e ci consegnano l’urgenza di un mandato missionario che muova le nostre comunità cristiane ad uscire da sé stesse con la stessa ansia con cui tu lasciasti Nazareth per “raggiungere in fretta una città di Giuda”. Numerose sono le “città” dell’uomo che attendono la nostra visita. Perciò, con le parole di un canto, quasi volendo interpretare il messaggio del tuo gesto, così rispondiamo al tuo desiderio di Madre premurosa e sollecita: “La tua corona di rose vogliamo essere noi, una corona di figli tutti tuoi! La tua presenza nel mondo si compia attraverso di noi come un canto di lode senza fine!”.O Rosario benedetto di Maria, catena dolce che ci rannodi a Dio, ottienici dal tuo Gesù il dono dell’unità e della pace. Annodati gli uni agli altri come un'unica catena, vogliamo diffondere dappertutto il profumo della comunione fraterna. E sapendo che il camminare insieme è la nostra forza, vogliamo essere “la rete” della parabola evangelica con la quale Gesù ci chiama a diventare “pescatori di uomini” ma anche a catturare il male del mondo che intralcia l’avvento del Regno di Dio. O Regina del Rosario di Pompei, o Madre nostra cara, o Rifugio dei peccatori, o Sovrana consolatrice dei mesti, sii ovunque benedetta, oggi e sempre, in terra e in cielo. Amen.

A chi i cuori? A Maria! Un solo grido: Viva Maria! Con approvazione ecclesiastica

La Dedicazione delle Mura

Riapertura del Santuario

Don Vincenzo nostro Parroco

Una Grande Retata d'Amore

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies